• Febbraio 2018

    Covip Circolare n. 1413 del 21 febbraio 2018

    La Covip ha fornito indicazioni operative relativamente alle segnalazioni che devono essere effettuate per le operazioni in derivati OTC che, nel corso di ciascun mese, sono rimaste non confemrate per oltre cinque giorni lavorativi e per le controversie relative al contratto derivato OTC, alla sua valutazione e allo scambio di garanzie reali che vertono su un importo o un valore superiore a 15 milioni di euro. 

    Covip Circolare n. 1413 del 21 febbraio 2018

  • Febbraio 2018

    Covip: Circolare n. 888 dell’8 febbraio 2018

    La legge di bilancio per il 2018 abroga il quadro preesistente in materia di rendita integrativa temporanea disciplinato dalla legge di Bilancio 2017 e dalla legge concorrenza del 2018, che avevano introdotto due prestazioni simili e le sostituisce con la «Rendita integrativa temporanea anticipata» (RITA) che trova ora disciplina nel riformato articolo 11, c. 4 del d.lgs. n. 252/05. In relazione alle nuove disposizioni introdotte dalla Legge di bilancio per il 2018, la Covip ha emanato la Circolare n. 888 del 8 febbraio 2018, con la quale ha fornito chiarimenti circa la loro applicazione e, tramite l’Allegato, indicazioni operative concernenti le modifiche da apportare ai documenti del Fondo.

    Covip: Circolare n. 888 dell’8 febbraio 2018

  • Luglio 2017

    Covip: risposta a quesito di in tema di risoluzione dei contratti inerenti a posizioni nulle o incapienti.

    Sono state chieste a Covip soluzioni operative per le posizioni nulle o incapienti. Con riferimento ai futuri iscritti, l'Autorità non ravvisa particolari criticità alla introduzione di una clausola risolutiva espressa all’interno del modulo di adesione, che sia funzionale a chiarire a fronte di quali inadempienze può intervenire la risoluzione del rapporto. Tale previsione deve essere contenuta anche nel Regolamento della forma pensionistica e all’interno della Nota informativa, nella Sezione Informazioni chiave per l’aderente. Per gli aderenti che hanno già aderito alla forma pensionistica, è necessario inviare una diffida ad adempiere. 

    Quesiti in tema di risoluzione dei contratti inerenti a posizioni nulle o incapienti.

« ... 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / 9 / 10 / 11 / 12 / 13 / 14 / 15 / 16 / 17 ... »

Area riservata